Separazione giudiziale

Quando i coniugi non riescono a trovare un accordo sulle condizioni di separazione è necessario procedere unilateralmente presentando domanda di Separazione Giudiziale.

Separazione giudiziale
faq

 

le risposte

alle

domande

piu’ frequenti

Ciò accade quando marito e moglie non riescono a trovare la concordia su alcuni punti fondamentali della separazione, come ad esempio l’ammontare degli assegni di mantenimento, l’assegnazione della casa familiare, la ripartizione dei beni mobili o immobili o l’affidamento dei figli minori.

In questo caso è necessario che il coniuge presenti, per proprio conto, domanda di separazione giudiziale citando in giudizio l’altro coniuge e presentando una serie di richieste sulle quali, a seguito di debita istruttoria, si pronuncerà il giudice.

Il procedimento di separazione giudiziale è anche necessario quando uno dei coniugi intende addebitare all’altro la causa della fine del matrimonio, per aver questi mancato a taluni doveri fondamentali del matrimonio, come la fedeltà. la mutua assistenza, o la coabitazione (la separazione con addebito comporta la perdita dell’assegno di mantenimento e dei diritti successori).

 

TEMPI DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE

I tempi per ottenere una pronuncia del giudice, essendo una causa civile a tutti gli effetti, sono piuttosto lunghi: nella media il giudizio può durare da un minimo di 6 mesi fino a 2 o 3 anni (a seconda della litigiosità dei coniugi).

COSTI DELLA SEPARAZIONE GIUDIZIALE

I costi dipendono esclusivamente dal grado di conflittualità dei coniugi e dalla durata del processo (perciò sono legati al numero di udienze, di scritti difensivi e atti da presentare, di incontri) e mediamente, ma è difficile affermarlo a priori, si attestano intorno ad un minimo di € 2500,00 fino ad un massimo di € 6500,00.  (Molte volte succede che una separazione inizi come giudiziale ma dopo poche udienze si trasformi in consensuale, in questo caso i costi scendono).

 

Il nostro studio può assistervi con professionalità e competenza al fine di trovare la migliore soluzione possibile alla crisi matrimoniale, privilegiando, ove possibile, la soluzione consensuale del rapporto coniugale e assistendo in giudizio, quando è necessario, i coniugi in completo disaccordo.

Informazioni sui compensi

I compensi degli avvocati dello Studio Legale Solza non hanno una tariffa fissa, ma variano a seconda dell’attività legale che si rende necessaria.