Gratuito patrocinio

L’Avvocato Andrea Solza del Foro di Genova è abilitato al Gratuito Patrocinio a spese dello Stato.

Patrocinio gratuito
faq

 

Le risposte

alle

domande

più frequenti

Il privato cittadino, anche nei processi riguardanti il diritto di famiglia, ha la possibilità di richiedere la nomina e l’assistenza di un avvocato a propria scelta tra quelli iscritti all’Albo del Gratuito Patrocinio, ed avere così l’avvocato “gratis“.

Al fine di essere rappresentata in giudizio, sia per agire che per difendersi, la persona che presenta i requisiti previsti dalla legge, può richiedere la nomina di un avvocato e la sua assistenza a spese dello Stato.

Ciò significa che il cliente non dovrà spendere nulla per affrontare una causa di separazione, divorzio, affidamento minori e modifiche delle condizioni di separazione e divorzio.
L’ammissione al gratuito patrocinio è valida per ogni grado del processo e per le procedure connesse.

 

CHI PUO’ ESSERE AMMESSO AL GRATUITO PATROCINIO

Per essere ammessi al patrocinio a spese dello Stato, è necessario che il richiedente sia titolare di un reddito annuo imponibile, risultante dall’ultima dichiarazione dei redditi (es: mod. 730, CUD) non superiore ad € 12.838,01 (aggiornato all’anno 2023).

Nelle cause di diritto di famiglia si tiene conto del reddito del solo richiedente, senza considerare il reddito dell’altro coniuge che sarà la controparte in una eventuale causa.

Possono richiedere l’ammissione al patrocinio a spese dello Stato:
– il cittadino italiano;
– il cittadino comunitario U.E.;
– il cittadino non comunitario se soggiornante in Italia;
– l’apolide.

Il nostro studio può assistervi con professionalità e competenza nelle cause di diritto di famiglia presso il Tribunale di Genova, senza versare alcun compenso, qualora abbiate i requisiti reddituali previsti dalla legge.

 

Cerchi una consulenza?

Contatta gli avvocati dello studio Solza a Genova.

Avvocati studio legale Solza